0

Risotto ai funghi porcini

Ricetta offerta da Buta Stupa.

Il risotto ai porcini è un classico della cucina, non solo quella italiana, possiamo dire ormai che è un piatto internazionale.

Risotto con funghi misti

Una preparazione semplice ma estremamente raffinata che si può fare anche con i funghi surgelati o i funghi secchi. Quando i porcini scarseggiano o non si trovano più si possono  usare i funghi misti e poi aggiungere qualche fungo porcino secco; in questo caso si mettono ad ammorbidire nell’acqua, si sciacquano bene prima di cuocerli, e l’acqua (filtrata) la si usa nella cottura per aumentare il profumo e il sapore di fungo porcino.

Ho pensato al riso fine Sant’Andrea e non solo al Carnaroli perché questo riso assorbe il condimento e tende a mantecare, a noi di Buta Stupa piace molto.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 tazze di riso (200 g) Carnaroli o Sant’Andrea
  • 300 g di funghi porcini (o funghi misti)
  • 1 cipolla bianca
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio Extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di prezzemolo e timo tritati
  • 1 litro circa di brodo vegetale
  • margarina
  • sale e pepe nero

Per il brodo:

  • 1-2 litri d’acqua
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 2 gambi di sedano
  • 1 spicchio d’aglio

Preparare il brodo vegetale mettendo sul fuoco una pentola con l’acqua.

Pulire i funghi togliendo con il coltello l’estremità del gambo virgola lavarli e quindi affettarli.

Tritare la cipolla e farla quasi imbiondire in una padella antiaderente con poco olio, Aggiungere il riso e farlo rosolare per 4 minuti circa.

Aggiungere metà dei funghi e mescolare per 3 minuti; versare mezzo bicchiere di vino bianco e mescolare finché si assorbe.

A questo punto aggiungere i funghi e rimanenti e, gradualmente, aggiungere mestoli di brodo cercando di mantenere sempre il riso asciutto fino a cottura completa.

Unire il rimanente vino e mescolare a fuoco vivo, quindi aggiungere la margarina, le erbe e il pepe nero, mescolare.

Impiattare e servire caldo.

 

Il vino giusto da servire con il risotto ai funghi:

Chardonnay o Bollicine, se gradite un buon nero un Ruché o un Barbaresco; se invece dei porcini usate funghi misti un Pinot nero si sposa perfettamente.

Sabrina Mossetto

Lascia un commento