0

Cioccolato fuso, dolci immersioni

Tuffare la frutta nel cioccolato andava molto di moda qualche anno fa, e potrebbe essere una golosità da riproporre soprattutto durante le feste. Si possono utilizzare i contenitori per la fonduta o per la bagna cauda, oppure ciotole mono-porzione con sotto la candela; anche un recipiente di rame da condividere a centro tavola può fare atmosfera.

Oltre alla frutta fresca si possono intingere nel cioccolato anche i biscotti. Al cioccolato si possono aggiungere liquori e spezie, ad esempio la cannella o la menta, e per renderlo ancora più particolare il peperoncino o il sale, meglio quello grosso.

Leggete l’articolo Il cacao, la fabbrica del cioccolato

Immagine della fonduta di cioccolato

Fonduta di cioccolato

Come si prepara

Per un chilo di cioccolato occorre un chilo di frutta fresca, già pulita e tagliata così da essere “forchettata” e intinta nel cioccolato.

In una casseruola, meglio se di rame, spezzare le tavolette di cioccolato e scioglierlo a bagnomaria. Mescolarlo solo quando è ammorbidito. Potete usare il cioccolato fondente, usate l’extra fondente solo se siete sicuri che tutti i commensali lo apprezzino. Si possono aggiungere liquori: il rum, il whisky per un gusto più deciso o l’amaretto di Saronno dal sapore più delicato. Quanto alle spezie, meglio lasciare che ognuno scelga il sapore che preferisce.

Immagine delle tavolette di cioccolata

Tavolette di cioccolato

Quale frutta usare: arancia, kiwi, pera, mela, fragola, frutta di bosco, uva, banana…

Quando il cioccolato è liquefatto versarlo nelle ciotole e accendere le candeline, e poi via con le immersioni di frutta e biscotti. Per mantenere il cioccolato fuso basta mescolarlo di tanto in tanto.

Preparare i dolcetti al cioccolato

Si può preparare la frutta al cioccolato diverse ore prima e poi servirla come dessert o per accompagnare il dopo cena. Si prestano bene le fragole, le banane ma soprattutto la frutta a guscio.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e tuffate delle nocciole, raccoglietene tre per volta con il cucchiaio e lasciatele asciugare sulla carta da forno. Ottime anche le mandorle o le noci brasiliane o pecan.

Anche la frutta disidratata ricoperta di cioccolato fondente è una tipica sfiziosità delle feste, chi non adora le scorzette di arancia vestite di extra fondente! Facciamole in casa e creiamo altre versioni con il mango, la papaya o il pomelo.

Immagine dei cioccolatini di nocciole

Cioccolatini di nocciole

Crediti: Tavoletta di cioccolatoFonduta https://pixabay.com

Sabrina Mossetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.