0

Gnocchi di patate e melanzane

Gli gnocchi sono una preparazione facile, ma ci vuole comunque un po’ di tempo per prepararli.

E’ importante usare delle patate vecchie e farinose perché sono ricche di amido e contengono poca acqua, quindi non ci sarà bisogno di molta farina per ottenere un impasto compatto.

Piatto con torretta di gnocchi al pomodoro

Gnocchi al pomodoro con melanzane

Come si fanno gli gnocchi di patate

Ingredienti

  • 500 g di patate gialle o rosse pesate con la buccia
  • 120-150 g di farina
  • un cucchiaino di sale
  • un po’ di farina per preparare gli gnocchi

Bollire le patate con la buccia in abbondante acqua per 20-40 minuti a seconda della loro dimensione, controllare la cottura con uno stuzzicadenti e scolarle solo quando hanno l’interno morbido.

Si possono cuocere in pentola a pressione per ridurre i tempi: in genere bastano 15 minuti.

Togliere la buccia e lasciarle intiepidire su uno scolapasta così da eliminare l’acqua che ancora contengono.

Schiacciare le patate con uno schiacciapatate quando sono ancora tiepide e far raffreddare prima di aggiungere la farina e il sale.

Unire gli ingredienti e impastare velocemente e non a lungo per evitare che gli gnocchi diventino troppo appiccicosi.

Ora bisogna dargli la forma: spolverare bene il piano di lavoro con la farina; quindi si tagliano dall’impasto dei pezzi cilindrici (come fossero grissini) da cui poi si tagliano gli gnocchetti. Se il cilindro è piccolo di diametro si possono ricavare dei piccoli gnocchetti senza bisogno di passarli poi sui rebbi della forchetta. Man mano che li preparate metteteli su un vassoio infarinato.

Lasciarli riposare una mezz’ora prima di cuocerli (nel frattempo si prepara sugo): questo li aiuterà a seccarsi un po’ e a mantenere la forma in cottura senza appiccicarsi.

Immagine di torretta di Gnocchi e melanzane

Torretta di gnocchi al pomodoro e melanzane

Torretta di gnocchi al pomodoro e melanzane

Ingredienti per il sugo al pomodoro

  • 1/2 confezione di salsa di pomodoro in pezzi
  • 1 pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio a fettine
  • sale qb
  • olio evo qb

In una capiente padella antiaderente mettere a scaldare le fettine sottili di aglio in poco olio evo, aggiungere la salsa di pomodoro, mezzo bicchiere d’acqua e il sale. Coprire. Nel frattempo togliere la buccia e i semi al pomodoro e tagliarlo a piccoli pezzi, poi aggiungerlo al sugo.

Mentre cuoce preparare la melanzana.

Lavare e affettare la melanzana, le fette devono essere di mezzo centimetro circa. Asciugare bene la superficie delle fette con un panno o della carta cucina e metterle a friggere su una padella antiaderente, 4-5 minuti per parte. 

Metterle su un piatto, salare e aggiungere origano.

Quando il sugo è quasi pronto cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, si raccomanda una pentola capiente in modo che non si attacchino tra loro. Far scivolare gli gnocchi dentro l’acqua che bolle (abbassare il fuoco), ma sarà necessario staccare gli gnocchi dal vassoio prima di farli cadere in pentola: per fare questo servitevi di una paletta da cucina, ma non fatelo con le mani.

Gli gnocchi sono cotti quando vengono a galla, in genere 2 minuti.

Scolarli con la schiumarola e metterli nella pentola dove c’è il sugo così da insaporirli senza lasciare troppa acqua.

Impiattare alternando fette di melanzana e cucchiaiate di gnocchi.

Servire caldo.

Sabrina Mossetto

Lascia un commento