0

Risotto al radicchio rosso di Treviso

Il radicchio rosso di Treviso è una varietà di cicoria, è di colore rosso scuro intenso con striature bianche; il suo gusto amarognolo e la sua consistenza croccante lo rendono inconfondibile. Si presenta in due varianti: precoce e tardivo.

radicchio di Treviso

radicchio di Treviso

Ottimo in insalata, al forno, in padella a listarelle o tagliato a metà e cotto sulla bistecchiera.

E’ un ortaggio ricco di proprietà antiossidanti e depurative, da consumare in abbondanza nella stagione autunnale così che il nostro organismo abbia un alleato durante l’inverno.

Ho scelto di proporvi una ricetta semplice e gustosa dai colori autunnali con un sapore sorprendentemente dolce e una consistenza tanto morbida quanto croccante: la barbabietola smorzerà l’amarognolo e darà colore al riso rendendo unica questa ricetta.

La barbabietola (Beta vulgaris L.) è una pianta angiosperma appartenente alla famiglia Amaranthaceae sottofamiglia Betoideae. Ne esistono diverse cultivar: da zucchero, da orto, da foraggio.

Barbabietola

Barbabietola

Ricetta del risotto al radicchio rosso di Treviso

Ingredienti per 4-6 persone

  • 250 g di riso Carnaroli
  • 1 barbabietola piccola cotta al forno
  • 100 g di radicchio rosso di Treviso precoce
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 1 l di brodo vegetale
  • sale
  • pepe nero
Immagine di risotto al radicchio rosso di Treviso e barbabietola

Risotto al radicchio rosso di Treviso e barbabietola

Come preparare il risotto al radicchio rosso di Treviso

In una capiente padella antiaderente scaldare due cucchiai d’olio insieme ad uno spicchio d’aglio schiacciato. Unire il riso e farlo tostare per due minuti, quando il riso è ben tostato alzare la fiamma, versare il vino e lasciare sfumare.

Aggiungere la barbabietola tagliata finemente, mescolare, irrorare con il brodo, un mestolo per volta mano a mano che consuma, salare e cuocere il riso.

Nel frattempo lavare le foglie del radicchio sotto l’acqua corrente e asciugarle, tagliarle poi a listarelle e metterle da parte.

Ci vorranno 15-20 minuti per cuocere il riso, meglio lasciarlo al dente, quando è pronto unire il radicchio, un cucchiaio di margarina e mescolare. Coprire e lasciar riposare il composto 2-3 minuti.

Porzionare il risotto al radicchio rosso di Treviso nei singoli piatti, spolverare di pepe nero e aggiungere un ciuffetto di radicchio. Servire caldo.

Da gustare in compagnia abbinato a una fresca Bonarda o se preferite a uno Chardonnay bianco.

Sabrina Mossetto

Lascia un commento